Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

30/11/14

Fotografia surreale ispirata alle foreste lituane

Raggana si considera una strega-fotografa. E' nata e cresciuta in Lituania ed il suo lavoro evoca l'atmosfera surreale delle foreste nordiche nei cui paesaggi vengono inseriti sapientemente animali, persone ed oggetti.
raggana-fotografia-sureale-ali-donna-lituania
"La natura che da sempre mi circonda ha nutrito una fervida immaginazione e la capacità di vedere le cose più in profondità rispetto all'occhio umano medio. E' in questo modo che è nata la mia fotografia, ed i personaggi che la popolano rappresentano le mie riflessioni."
Raggana
raggana-fotografia-sureale-lituania
"Il mio lavoro non si riferisce al miraggio del qui ed ora. E' piuttosto un'illusione ottica, invisibile, ma sensibile. Ogni ritratto è un piccolo messaggio per il mondo. Un messaggio che invita ad aprire gli occhi e a creare immagini con tutti i nostri sensi umani."
Raggana
raggana-fotografia-sureale-acqua-donna-lituania
raggana-fotografia-sureale-foreste-lituania
raggana-fotografia-sureale-donna-calva
raggana-fotografia-sureale-foresta-alberi-lituania
raggana-fotografia-sureale-donna
raggana-fotografia-sureale-gufo-barba
raggana-fotografia-sureale-lituania-barba-gufo
raggana-fotografia-sureale-foresta-alberi-donna-colomba
raggana-fotografia-sureale-uomo-lupo-lituania
Potete trovare altre fotografie di Raggana sulla sua pagina facebook e su 500px.

13 commenti:

  1. E sì, son foto molto particolari, fredde, dense. Pagane.
    Mi piacciono molto.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Alcune un po' inquietanti, ma molto belle davvero. Non lasciano indifferenti.

    RispondiElimina
  3. altri sfigati,che si sentono artisti solo perchè fanno click su una macchina fotografica fate una bella cooperativa...
    anch'io farò una bella foto goth-dark-elfo-merdosa in bianco e nero con me che limono con un gufo
    simbolo di sto cazzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ammazza...mai pensato di fare il critico/a d'arte? Linguaggio alquanto cognitivo e vedrovane.

      Elimina
    2. Jessica, ora c'hai rotto la minchia. Son passati mesi e ancora stai qui a rosicare. Cos'è? Dopo quello che hai fatto cosa pensavi di ricevere, un applauso? La prossima volta ti facciamo una standing ovation per miglior faccia finta dell'anno, ok? Così sei contenta. Ora vatti a sucare un biberon e non ci rompere i coglioni.

      Elimina
    3. Aspetta... non avevo visto che hai scritto questo commento il 26 dicembre. A Natale.
      Tu.
      A Natale.
      Pensi a me.

      Vabeh. Ciao.

      Elimina
  4. oVUNQUE TU SIA zUCCHERO BUON nATALe
    Maurizio

    RispondiElimina
  5. Dove sei? Ti ricordi di me? Comunque Felice 2015 con tante cose belle.Tony

    RispondiElimina
  6. Che immagini affascinanti!Molto d'impatto.

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger