Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

26/10/14

Dove comprare costumi e decorazioni di Halloween

Halloween si avvicina. Dove comprare costumi e decorazioni carine?
halloween-dove-comprare-costumi-e-decorazioni

Ragazzi, mi dispiace, io sono una che prende Halloween molto sul serio. Se avete qualcosa in contrario, se pensate che i travestimenti siano una roba da bambini, se credete che questa festa serva per invocare Satana, Belzebù o qualsiasi altra divinità caprina, se vi sentite troppo grigi o troppo vecchi per festeggiare, se credete che sia un'americanata e quindi che tutto questo fomenti il capitalismo brutto e cattivo, guardate la X in alto a destra. Quella è la porta. Prego, portate le vostre chiappe fuori di qui.

Stavamo dicendo. Siete disperati? Siete senza idee e pensate che anche quest'anno vi ritroverete con le solite banalissime corna luminose? Lasciate che una veterana vi aiuti a districarvi tra i negozi di decorazioni e costumi per festeggiare questo Halloween nel più divertente dei modi!

Per procurarci costumi e decorazioni di Halloween, abbiamo tre opzioni: l'acquisto online, l'acquisto in negozio e il fai da te.

Per l'acquisto online, ehm, temo che siete già in ritardo. Ad ogni modo, per le prossime volte, sappiate che si trova roba di tutti i tipi su ebay, e con ottimi prezzi. Io ci ho comprato delle orecchie da coniglio in pizzo, una maschera in pizzo, il vestitino da scheletro che ho indossato al Circo degli Orrori e parecchia altra roba che sinceramente adesso non ricordo. La merce dalla Cina è quella più economica e ha le spese di spedizione gratis, ma vi arriva dopo un mese o due, quindi se avete fretta vi conviene acquistare i costumi o le decorazioni in Europa e in una settimana o due ve la cavate. Come al solito, occhio alla dogana: per gli acquisti fuori dall'Europa, evitate merce ingombrante ed evitate cosmetici o generi alimentari. Altrimenti vi tocca pagare la dogana.

Per l'acquisto di costumi o decorazioni di Halloween in negozio, se come me abitate a Palermo, in questo periodo troverete tantissime bancarelle con un sacco di roba a prezzi accessibili. Le bancarelle di Halloween a Palermo sono in via Notarbartolo, a piazza Don Bosco, in via Oreto. Ne conoscete altre?
halloween-bancarelle-palermo-dove-comprare-costumi-e-decorazioni

Le bancarelle di Halloween più centrali, nonchè le più fornite, sono quelle di via Notarbartolo. Hanno davvero una marea di cose, dalle maschere in lattice ai costumi completi, dalle decorazioni ai pupazzi horror da appendere. Io quest'anno ci ho comprato un cappello da strega con il pizzo che copre il volto per fare le foto degli stock. E hanno anche la maschera della Santa Muerte messicana, quella che tengo in mano nella prima foto del post! Sinceramente è la prima volta che vedo a Palermo questo tipo di maschera, è bellissima!

halloween-pipistrello-decorazioni-bancarelle-palermo
halloween-dove-comprare-costumi-e-decorazioni
Se mai dovessero passare di qui, ringrazio Francesco Paolo di Mauro e i gestori della bancarella per la loro gentilezza e disponibilità. Io e Massi ci aggiravamo tra gli oggetti fotografando tutto tipo turisti giapponesi! Le foto che vedete sono un po' un mix tra me e Massi, alcuni sono suoi scatti con mio editing e altri sono miei scatti, insomma, un casino. Ci servivano delle foto di Halloween e così ci siamo un po' arrangiati.

Veniamo all'altra opzione: il fai da te. Di sicuro quella più divertente ed economica, ma richiede tempo e pazienza. Io opto quasi ogni anno per fai da te molto sbrigativi. Nonostante Halloween sia la mia festa preferita, preferisco pensare a divertirmi e non amo perdere tempo con l'abbigliamento. L'anno scorso mi son travestita da uomo puntando esclusivamente sul make up, l'anno prima da zombie creando delle grosse cicatrici con la cera del Galbanino. L'anno prima ancora avevo comprato un vestito da Zora la Vampira nelle bancarelle di piazza Don Bosco, ma non è stata proprio un'ottima idea. Sembrava un sacco più che un vestito. Quest'anno mi sarebbe piaciuto fare delle corna da Maleficent, ci sono un sacco di tutorial su youtube! Ma sinceramente non ne ho avuto voglia, magari un giorno le farò.

Ad ogni modo, se volete optare per un Halloween fai da te, youtube offre un'infinità di idee e tutorial:


In realtà, non ho ancora deciso da cosa travestirmi per questo Halloween. Non so se riproporre il mio travestimento da uomo, visto che l'anno scorso mi sono divertita un sacco a spaventare alcune mie amiche che non mi avevano riconosciuta subito e temevano che fossi un tipo inquietante. Inoltre ero parecchio bono. Vedremo.

halloween-dove-comprare-costumi-e-decorazioni

E voi, avete già pronti i costumi per questo Halloween?

07/10/14

Sentinelle in piedi, omofobia e abolizione del gorgonzola

Cos'è questa storia delle sentinelle in piedi? Altro che circo degli orrori, questo sì che è terrificante!
sentinelle-in-piedi-omofobia-gorgonzola

Secondo me la cosa davvero raccapricciante non è tanto che esistano persone a cui non piacciono i gay. In fondo, a me non piace il gorgonzola e provo una certa irritazione nei confronti delle persone che puzzano. Ho le narici ipersensibili, potete farmene una colpa?

Qualcun altro, probabilmente, avrà l'eterosessualità ipersensibile, cosa può farci se l'idea di due gay felicemente sposati lo fa soffrire? Non riesco ad immaginare cosa si prova in questi casi. A me bruciano le narici, forse a loro brucia il sedere.

Ciò che io trovo raccapricciante, piuttosto, è che nel 2014, periodo difficile per l'Italia e drammatico per altri luoghi del mondo in cui la gente ha problemi ben diversi rispetto ad un bruciore di chiappe, esistano persone che decidano di investire le proprie energie nell'occuparsi di faccende che non li riguardano ma che, semplicemente, suscitano in loro estrema irritazione solo per il fatto che esistono.

Un po' come se, ogni volta che un passante puzza, iniziassi a strillare e lo rincorressi con un sapone in mano. Oppure, potrei farvi firmare una petizione per bandire la produzione ufficiale di gorgonzola. Se proprio volete mangiare quella roba, fatevela da soli. In privato, nelle vostre case. Ma, per piacere, non turbate la mia psiche consumandola in luoghi pubblici!
 
Io penso che sarebbe davvero bello se la gente si lavasse prima di passarmi accanto, ma penso che sarebbe ancora più bello se riuscissimo ad aprire gli occhi e a comprendere quali sono le cose veramente importanti. Cosa mi arreca un danno reale? Cosa è veramente inumano? Se io fossi al suo posto, come mi sentirei? Sono domande tanto semplici, ma che alcuni pare non si siano mai posti.

Ad ogni modo, a Palermo credo nessuno li abbia considerati, altrimenti i miei contatti sui social network avrebbero tuonato tutta la loro indignazione. Guardate le balle di fieno che rotolano nella loro pagina facebook, insieme a qualche timido insulto.

Tra l'altro, questa domenica diluviava. Le Sentinelle, se sono andate a sentinellare, si saran beccate un bel po' di pioggia.
Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger