Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

28/01/14

Poo-pourri: perchè io puzzo

Poo-Pourri, letteralmente "mix di cacca", non è solo un deodorante per il bagno, ma un profumo da spruzzare nel wc studiato appositamente per occuparsi dei piccoli problemi marroni e trasformare la puzza in fiori di campo.
Poo-Pourri
Più in generale, la definizione "Eau de toilet" mi ha sempre fatto pensare alla merda. Mai definizione fu più azzeccata, nel caso di questo profumo.

Se la gente si imbarazza per la puzza dei propri figlioletti marroni, viene da domandarsi come potrà mai avere il coraggio di portarsi in giro questo delizioso flaconcino in stile gothic sul quale campeggia un nome così cacofonico. Caccofonico. Insomma, è come tenere in borsetta un oggetto che dimostra che non caghi violette in fiore come una vera principessa dovrebbe fare. E' come dire: io puzzo.

Toh, c'è anche il video promo:



Voi che ne pensate? Ora, non per essere monotematica, ma questo Poo-Pourri mi pare un po' una cagata.

05/01/14

Kim Ki Duk, Pietà


"- Cosa hai fatto all'uomo di oggi?
- Si è buttato lui stesso dal quarto piano.
- Immagino che sia morto.
- Cosa sono i soldi?
- I soldi.. l'inizio e la fine di tutte le cose. Amore, onore, rabbia, violenza, odio, gelosia, vendetta, morte.
- Vendetta?
- Si, vendetta."


"Quando la mamma va sull'isola
a raccogliere le ostriche,
il bambino rimane solo
a guardia della casa.
Sale e scende la marea
come una ninna nanna."


Uno dei film più belli di Kim Ki Duk, o almeno uno dei suoi film che maggiormente mi ha colpita. Forse è la sofferenza l'unica strada per educare qualcuno all'empatia. Forse l'altro lato della medaglia dell'amore è un odio feroce.
Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger