Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

03/05/13

Pre diciottesimo: diffidate, gente, diffidate

prediciottesimo
Ok, ok. Pensavamo di aver toccato il fondo con la moda del trailer prematrimoniale, dove i video ricordo dei giovani sposi si trasformano in veri e propri cortometraggi caratterizzati da un erotismo sottile come un baobab. E, guarda caso, questa raffinata moda è diffusa al sud Italia. Lasciate che nasconda la testa sotto alla sabbia, giusto per sbollire la vergogna.

Ok, ok. Pensavamo di aver toccato il fondo. E invece no! Spopola la moda del prediciottesimo, una specie di video trailer ancora più terrificante della roba del matrimonio nel quale le giovani donzelle vengono immortalate in video imbarazzanti dove il fotografo o il videomaker (non me la sento di chiamarlo regista), con un certo sadismo, le invita a rotolarsi sul bagnasciuga, soprattutto nel caso in cui le ragazze in questione siano, come dire, abbondanti, ricordando l'infelice immagine di una balena arenata sulla spiaggia.



Imbarazzo. Grande, grande imbarazzo.

L'idea, di per sè, è una buona idea, secondo me. E' bello fare un video in ricordo dei diciotto anni, cioè, io magari non lo farei, però capisco che possa essere una bella cosa per ricordarsi come si era. Ad esempio, da un po' ho preso l'abitudine di farmi ogni tanto delle foto con la webcam per vedere come cambia la mia faccia nel corso degli anni. Non so spiegare perchè, però l'idea di un video dei diciotto anni mi sembra una bella cosa, di per sè.

Ma il risultato è qualcosa di orribile. E non dipende dalle ragazze. Se qualche volta avete avuto a che fare con la fotografia, saprete sicuramente che il soggetto non decide praticamente nulla, visto che ovviamente non si vede, cioè, può solo immaginarsi, ma non si vede, non sa, non immagina, povere ragazze. Il fotografo/videomaker ha in pugno la situazione, decide e gestisce tutto. E comunque, anche se così non fosse, io dubito che qualsiasi ragazza sulla faccia della terra possa richiedere un prediciottesimo che la faccia sembrare mignotteggiante. E per mignotteggiante non intendo abiti succinti o sculettamenti vari, intendo proprio la gestualità, le pose, tutto quello che una ragazza non abituata a posare non può sapere, ma un fotografo / videomaker DEVE sapere.

Ora, porcatroia, cosa ci vuole a capire che se una ragazza è cicciottella non puoi, dico, non puoi riprenderla dal basso verso l'alto e metterla su uno scoglio come se fosse la sirena dei prosciutti?! Ci sono mille escamotage per evitare di incicciottire una persona, perchè non le usi? Perchè fai praticamente l'opposto? Cicciotta può essere bella, ma non se la riprendi come se fosse un prosciutto, porcatroia! Questo è sadismo, figlio mio. Guardami nelle palle degli occhi: ti sembra giusto quello che fai?

Poi, quando questi prediciottesimi vengono fatti a ragazze longilinee, belle, oggettivamente gnocche, è ancora peggio. Il fotografo / videomaker si sente, a quel punto, sul set di un film erotico e comincia a far fare alle ragazze delle mosse ammiccanti, le fa mettere in costume da bagno piegate a novanta nel mare, e poi vedi la mano della ragazza che scorre dal collo al seno e dal seno all'inguine e poi però la guardi in faccia e vedi che ha un'espressione perplessa, della serie: vabbè, io faccio quello che dici tu eh, mi sento ridicola però vabeh, se lo dici tu, sei tu il professionista, mi fido eh.

Professionista sto cazzo.

20 commenti:

  1. Se mia figlia facesse un video del genere la ucciderei a 17 anni.

    RispondiElimina
  2. e se li critichi su youtube,o su facebook, si incazzano pure...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà tipicamente lasciano i commenti bloccati... su youtube criticano le cose fatte bene figuriamocci l'obbrobrio xD

      Elimina
    2. è vero, è vero! hanno tutti i commenti bloccati!

      Elimina
  3. Risposte
    1. bisogna inventare un abominevole uomo delle nevi in terron style. mhh...

      Elimina
  4. >>E comunque, anche se così non fosse, io dubito che qualsiasi ragazza sulla faccia della terra possa richiedere un prediciottesimo che la faccia sembrare mignotteggiante<<

    Come sei ingenua, ai tashi piace mignottoneggiare, altrimenti come te le spieghi le quindicenni che vanno in giro vestite/truccate come delle battone?

    RispondiElimina
  5. Mh, no. Molte volte vado in giro vestita da battona. Ultimamente no perchè sono un po' scoglionata, però mi avrai vista qualche volta con le microgonne e le calze a rete. O meglio, per me è l'abbigliamento fighissimo che mi fa sentire un tetro cerbiatto davk, ma per il resto del mondo è volgare. Nel mio cervello mi sento bella in quel modo e non mi ci concio di certo per mignotteggiare. Sarebbe masochistico visto che ogni volta che uno ci prova tendo ad irritarmi perchè mi sento ridotta a pezzo di carne da macello.

    Per cui, dando per scontato che i tashi abbiano una differente visione della bellezza, è molto probabile che si concino in quel modo per estetica. Non sto dicendo che le donne non amino sedurre, ci mancherebbe, però secondo me il motivo fondamentale per cui si conciano in quel modo è una visione barocca dell'estetica.

    Molte mie amiche vanno in giro costantemente con enormi tette al vento ma si vede lontano un miglio che lo fanno per estetica e non con l'intenzione di arrapare il mondo intero. Ognuno valorizza il proprio corpo come meglio crede, penso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non vai mai in giro come una battona xD
      non parlo di tette al vento ( ma non fai nemmeno quello) parlo di essere volgare.

      Morg, una cicciona con i leggins rosa e il trucco color paprika ha lo stesso concetto deforme di estetica della tipa che si fa fare il video orrendo che hai linkato.

      Non credere che sia solo un idea del fotografo, sono loro che vogliono farlo così per una "visione barocca dell'estetica".

      Altrimenti farebbero quantomeno togliere i video da youtube, ma fare il prosciutto ammiccante è esattamente quello che volevano quando hanno progettato il loro "prediciottesimo"

      Elimina
    2. Secondo me no. Una con i leggins rosa è oggettivamente volgare, ma lei si sente una gran figa. Così come, forse, è oggettivamente volgare andare in giro per la città con i capelli blu scoloriti, due chili di matita sugli occhi, i pantaloncini inguinali, gli anfibi e le calze a rete, credo. Poi se tu credi che non sia volgare ne son lieta perchè nemmeno io mi sento volgare, ma dalle facce che fanno le persone nel vedermi penso di esserlo, per loro.

      Detto questo, secondo me c'è un abisso tra il volersi mostrare come fighe e il volersi mostrare come dei prosciutti da film erotici amatoriali e son profondamente convinta che le tizie in questione non si rendano conto della figura che fanno e magari percepiscono del fastidio nel vedersi così zoccoleggianti ma nella loro testa pensano "ok, però significa mettersi in gioco, non posso mica nascondermi per sempre". Che ne sanno che ci sono modi decisamente più eleganti di mettersi in gioco, se nessuno glieli mostra? -_-

      Elimina
    3. Secondo me no.

      Elimina
  6. il signor bestia ha ragione però: è una terronata :-D prima di tutto perché il diciottesimo al nord non si festeggia in grande stile come invece si fa al sud (rosico da morire erché il mio diciottesimo è stato schifoso mentre avrei tanto voluto una festa come quelle che si fanno al sud!!!!).
    E poi effettivamente i video.. oddio.. oddiooooooo!!

    hai ragione tu su tutto Zucchero ! >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senti, per il mio diciottesimo ero in una pizzeria e la pizza mi ha intossicato...

      Elimina
    2. io facevo un falò in un bosco con quattro amichetti e tanto assenzio e mi sono autoregalata un topo bianco di nome *risto <3

      Elimina
  7. a proposito del farti ogni tanto delle foto in webcam per vedere come cambia la tua faccia:
    http://www.youtube.com/watch?v=iPPzXlMdi7o

    RispondiElimina
  8. si, una cosa del genere ma meno ordinata XD

    RispondiElimina
  9. morg... mi viene da piangere >_> *pio*

    RispondiElimina
  10. Cm te... Tnt tnt imbarazzo -_-"

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger