Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

05/04/13

Discorsi di gran classe

gufo-gufetto
L'altro giorno stavo discutendo su facebook con alcune amiche a proposito di importanti questioni. E' venuta fuori una conversazione talmente elegante che ho sentito l'insostenibile esigenza di farvela leggere, ho chiesto alle mie amiche se potevo e mi hanno dato il permesso. Così, vi incollo la conversazione. I nomi saranno sostituiti con lettere dell'alfabeto assegnate per ordine di comparsa.


A: Non uccidetemi se vi scrivo in massa, ma ho una curiosità: voi trovate eccitanti le scene di sesso tra gay? E' solo una curiosità scientifica. Perchè a me stanno indifferenti, e mi chiedevo se stanno indifferenti a tutte le donne oppure no.
B: Quelle tra uomini indifferenti..quelle tra donne le trovo favolose.
A: Lol, sei la solita.
C: Non ho avuto molte occasioni di vedere scene di sesso tra uomini, forse ne ricordo una vista per curiosità, ma onestamente non mi ha fatto né caldo né freddo!

D: Ahahhaha ne ho viste svariate ma, come ben sai, su di me non hanno alcun effetto, però confermo che alcune donne le trovano eccitanti, 2 donne però son sempre meglio.
A: Alcune donne le trovano eccitanti? Davvero? Comunque immagino che sia una minoranza, giusto?
E: Nessun effetto. Le due donne vincono. Le donne vincono sempre.
D: Si esattamente, non sono tante che io sappia, ma ci sono, una di loro pensa addirittura all'atto gay maschile mentre conosce in senso biblico le donne (la mente umana che simpaticona) ahhahahaha sovranità alla patata!
A: In che senso? Cioè mentre tromba le donne pensa a.. uh. ohoh. In tal senso ho sempre sognato di avere un pene per inchiappettare qualcuno.
D: Ahhahahahahahahaha! Non temere i tuoi desideri nascosti! Si, la dinamica è quella, hai capito perfettamente!
B: Ahaahah è un pensiero interessante, è capitato pure a me di pensarci xke sinceramnte vorrei sapere cosa provano i maschi..la curiosità è donna!
D: Nessuna invida del pene, semplice curiosità di sensazioni differenti, rincuoriamoci pensando che noi abbiamo il triplo delle terminazioni nervose e siamo più "sensibili ".
B: E non abbiamo problemi sul se funziona o no...siamo sempre pronte U_U
A: Insomma. un po' li invidio, i peni. non hanno il ciclo, non rischiano di diventare incinti, non partoriscono, si infilano ovunque, sono piuttosto pratici. Però, l'unica cosa che non invidio, è che spesso sono così invadenti da sostituirsi al cervello. In tal senso, vado molto orgogliosa della mia vagina.
B: Ahah stavo pensando a come esprimere questo concetto..brava mi hai preceduta.
A: Lieta di leggerti nel pensiero.
D: Io aggiungerei in nostro favore gli orgasmi multipli, e i diversi tipi di orgasmo ù_ù abbiamo il punto g, e possiamo imparare a pisciare in piedi. Poi le tette sono sempre le tette!
A: E' vero! verissimo. come si piscia in piedi?
D: E' una questione di postura e getto ma è possibile, devi mandare avanti il bacino se hai poca pipì non è consigliato ma in caso contrario si può fare!
B: Ahahaaha su questo penso che il pisello vince..io non ci riuscirei imbranata come sono XD
D: allenamento alla karate kid: togli la cera, metti la cera. Ed ora, idrante! ù-ù
A: ci vuole la gonna però. con i pantaloni ti sbrodi per forza, penso. o no?
D: ù_ù no si può fare anche con i pantaloni, è una cosa indicata soprattutto per bagni pubblici o bagni di concerti/locali, che sappiam bene pullulano di merda.
B: vendevano un conetto da mettere nella patata x fare la pipi in piedi ahah invenzione dei cinesi naturalmente
D: Ahhahahah si ,sono passi importanti per tutta l'umanità XD
A: ihihihihihhihiiiih l'avevo visto XD buffissimo! però che sbattimento pulirlo tutte le volte. si infatti che seccatura chinarsi in posizioni allucinanti. pisciare nei bagni pubblici è una grande tragedia, se riuscissimo a pisciare in piedi sarebbe una soluzione. ma tu ci riesci?
D: hahahaha, un giorno lo faranno pure autopulente! si conosco la nobile arte di pisciare in piedi XD
A: Profonda, profondissima invidia. Profondissima. devo provarci assolutamente.
D: hahaahahahah ù_ù ci riuscirai!!!
F: Uno esce per qualche ora e guarda che si perde XD comunque freud non aveva capito nulla... per lui l' invidia del pene nasce dal fatto che la bambina percepisce il suo organo riproduttivo come un pene mal formato.. tutto questo perchè la vagina non è evidente come il pene.. effettivamente anche io li invidio un po' per la possibilità di fare pipì verso l' infinito e oltre in modo molto pratico.. ma con i micro peni è uguale?
A: Stupido e presuntuoso freud, una bambina nemmeno sa che cavolo è un pene, come fa a pensare di essere addirittura malformata? stupido. personalmente non ho mai visto un pene prima del mio primo ragazzo, non vedo come avrei potuto da bambina farmi ste seghe mentali. stupido freud!
F: beh, la spiegazione sarebbe data dal fatto che osservando gli animali ci si rendesse conto della differenza.. vi faccio presente che era un periodo popolato ancora dai cavalli e il pene di un cavallo o lo vedi o lo vedi XD quindi, magari, la bambina ingenuamente chiedeva: che è quel coso?!? e la madre invece di spiegare la differenza si limitava a dire che i maschi l' hanno e le femmine no.. cioè.. credo che in modo molto approssimato possa essere questo U_U
D: in realtà il clitoride è un piccolo pene ù_ù quindi sticazzi ù____ù a freud che era comunque giusto un filino maschilista
A: già, i cavalli. quando sento parlare di freud ci son sempre di mezzo i cavalli sia nei casi clinici che nell'interpretazione dei sogni. cavalli, cavalli ovunque.

4 commenti:

  1. dai ma così si capisce che il tuo piano del post successivo ha intenti letterari.
    sei troppo squarosa :P

    RispondiElimina
  2. veramente no, la letteratura non c'entra niente con quel discorso. miro alla diffusione delle informazioni.

    però son curiosa: che c'entrano, secondo te, le raffinate chiacchiere del post con le mie strategie di guerra? XD

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger