venerdì 22 marzo 2013

Jose Luis Lopez Galvan, surrealismo contemporaneo

Jose Luis Lopez Galvan è un pittore contemporaneo di una bravura superba, l'ho appena scoperto grazie alla  segnalazione di Martina. Il pittore esplora numerose problematiche d'attualità realizzando immagini di denuncia attraverso un linguaggio figurativo, raffinato, surrealista.
jose luis lopez galvan lezione di anatomia vivisezione
Jose Luis Lopez Galvan, lezione di anatomia
E' sorprendente come uno stile pittorico generalmente destinato all'onirico, nel caso di Jose Luis Lopez Galvan, si presti efficacemente per ritrarre con ironia la verità odierna, tanto reale quanto assurda, a cui il sentimento del grottesco è intrinsecamente legato sia nelle tele che nella vita. Fa pensare a Francis Goya, molto diverso dalla pennellata di Jose Luis Lopez Galvan, eppure in qualche modo simile nei concetti. Se Goya fosse vissuto negli anni zero, probabilmente avrebbe preso in giro anch'egli la vivisezione, la scienza, i disturbi alimentari, l'evoluzionismo, la gente che indossa pellicce, la religione, i cani da combattimento.



jose luis lopez galvan pellicce
Jose Luis Lopez Galvan, Pellicce
Jose Luis Lopez Galvan la vergine del cucchiaio
Jose Luis Lopez Galvan, La vergine del cucchiaio
Jose Luis Lopez Galvan natura morta
Jose Luis Lopez Galvan, Natura morta
Jose Luis Lopez Galvan il collezionista
Jose Luis Lopez Galvan, il collezionista
Jose Luis Lopez Galvan ricchezza soldi
Jose Luis Lopez Galvan, ricchezza
Jose Luis Lopez Galvan, pranzo
Jose Luis Lopez Galvan, pranzo
Jose Luis Lopez Galvan, boxe
Jose Luis Lopez Galvan, Boxe

Grande Jose Luis Lopez Galvan, ti stimo. E grazie a Martina per avermelo presentato.

7 commenti:

  1. Ma quella non è vivisezione. Non capisco come si possa VIVIsezionare un corpo già morto.

    Per il resto...a me sembra banaluccio. Tutte queste storie sull'uomo che è cattivo e la natura che è buona hanno stufato. E' un modo di concepire il mondo prettamente umano, una visione antropocentrica e specista, proprio in contrasto con quello che vuole essere.

    Amon

    RispondiElimina
  2. Invece a me piacciono, li trovo grotteschi e lievi al tempo stesso...
    l'uomo non sarà sempre e solo cattivo ma, in questo periodo storico e molto decadente, e a volte in modo orribile..
    quindi...
    questo artista è perfetto!

    RispondiElimina
  3. Cattivo, decadente e orribile sono concetti unicamente umani. Gli animali sono capaci tra loro di comportamenti che noi riteniamo aberranti, come pedofilia, infanticidio, stupro di gruppo, cannibalismo, ecc..., per loro naturali, senza la concezione del buono o cattivo che gli diamo noi. Non lo fanno perchè è buono o cattivo ma perchè serve a sopravvivere.
    La critica alla "vivisezione" lì con quel ribaltamento dei ruoli è banale e inutile quando molti animali sfruttano altre spece per i loro bisogni.

    Poi piace pure a me, quelle opere sono interessanti ma non ci troverei tutto quel messaggio profondo che sembrano voler dare.

    Amon

    RispondiElimina
  4. non sto dicendo che è il più innovativo ed originale artista che io abbia mai visto sulla faccia della terra, sto dicendo che mi piace, ha del talento e lo stimo. Mi piace la scelta di esprimere concetti grotteschi tramite un figurativo surreale che di solito è destinato ad altro. Ormai l'animalismo è un concetto inflazionato e non stupisce nemmeno me, però quando ho visto quel gruppo di conigli vestiti da scienziati dell'800 che sezionavano una mano umana mi sono innamorata!

    Riguardo ai tuoi discorsi sull'antropocentrismo.. ma dai! Io non condivido il vegan, però tutto si può dire meno che sia antropocentrico o specista. Confondi la posizione del punto di vista (inevitabilmente umano) rispetto agli argomenti trattati, che sono tutt'altro che antropocentrici.

    RispondiElimina
  5. U_U sono contenta di averti fatta appassionare * pio*

    RispondiElimina
  6. interessante questo tipo (il pittore) e anche amos (un tipo violento, bravo!)
    hai più cercato REMEDIOS VARO?
    secondo me ti piacerà

    RispondiElimina
  7. muchas gracias por el articulo, acabo de verlo , saludos desde Mexico

    RispondiElimina

Zum zum zuuu zum zum zu zuuuuu