Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

19/05/12

La via del tè a Firenze

la via del tè firenze
Sono una donna felice.
La via del tè è un negozio in piazza Ghiberti, di fronte al mercato di Sant'Ambrogio, a Firenze. Non lo vedi facilmente in mezzo al caos, a meno che non hai un radar nella testa che si illumina in prossimità di una teiera. E' il mio caso. Questo negozio è un paradiso per teinomani. Ci sono tè provenienti da tutto il mondo, di tutti i tipi e per tutte le tasche, accessori per il tè, teiere giapponesi adatte per il tè verde, deliziosi infusori per i tè in foglia.
infusori
Infusori pucciosi!
Certe cose sono veramente inaccessibili, tipo le teiere giapponesi da 150 euro. Ma altre no. Ad esempio gli infusori della foto sopra costano cinque euro. Certo, in confronto alla super teiera sono proprio tristi, ma meglio di niente.
teiera giapponese
Non ho mai visto così tanto tè messo insieme, di così tanti tipi diversi. Le scatoline di latta quì sotto contengono miscele di tè proveniente da diverse parti del mondo, io le ho annusate tutte e, dopo una difficile indecisione, ho comprato quella fucsia che contiene tè indiano speziato buonissimissimo. Sà di.. Natale? Non saprei spiegare. E queste scatole costano 10 euro. I 10 euro spesi meglio della mia vita T.T
la via del tè firenze
E guardate che packaging fenomenale hanno questi, sembrano bagnoschiuma. Mio dio. Voglio traslocare in quel negozio.
la via del tè firenze
Ora, nonostante il tè bianco in foglia che volevo io costasse un occhio della testa, non potevo accettare di aver messo piede in questo splendido posto senza essermene appropriata. Per cui ho fatto un compromesso con il mio senso di colpa: ne ho presi solo 25 grammi per la bellezza di 8 euro e ho deciso di offrire il poco prezioso fogliame soltanto ai palati meritevoli di cotanta bontà, ovvero Barà, Vinz, Moogli quando lo beccherò lucido che sennò non se lo gusta e il mio fidanzato, neogustatore di tè adeguatamente istruito dalla sottoscritta. Sentirmi dire che sà di camomilla mi ha fatto cadere le palle a terra. Quel che è peggio è che io sento sapore di cicoria. Santi numi.
La signorina pesa gentilmente i grammi del prezioso fogliame
la via del tè firenze
Il prezioso fogliame disposto ordinato come lingotti d'oro
Insomma, se passate dalle parti di Firenze lasciate perdere gli uffizi e andate quì.

6 commenti:

  1. Quando dici tu inviti me e Pio per una serata a base di tè, dolcini, dispetti a Pio e te che mi prendi a legnate perché faccio i dispetti a lei
    [Vile]

    RispondiElimina
  2. ma pio non è attualmente in crisi mistica per gli esami?

    RispondiElimina
  3. Ma appena li supera una tazza di tè per festeggiare ci vuole! E già che ci sono le rubo il nasino u.u
    [Vile]

    RispondiElimina
  4. E tu pensa che, quando il tuo caro consorte voleva farti il regalo di Natale, gli avevo consigliato un erboristeria con delle tisaniere bellissime... Sesto senso! :D:D:D
    Ps. infusori... puff... lascia stare... è una rottura di palle immensa lavare la teiera...ma le foglie libere sono tutta un'altra storia... :D

    RispondiElimina
  5. direi di si. bisogna festeggiare é-é pasticcini per tuttiii!

    mamma mia il tè in foglie senza infusore.. pazzaaaa!! comunque oggi ho beccato un tè verde in foglie al costo di 1 euro, spero che sia buono *.*

    RispondiElimina
  6. Dubito che sia ai livelli del mio tea verde misterioso :D

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger