Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

19/03/12

L'asta più eccitante della mia vita


asta online
Finalmente comprendo il motivo per cui le aste rincoglioniscono la gente. Quando leggevo i reportage di Sarah Thornton non riuscivo a crederci, insomma come fa tutta quella gente di una certa cultura a lasciarsi prendere dalla foga dell'asta e finire con l'acquistare quadri e opere d'arte ad un prezzo molto superiore rispetto all'effettivo valore? Eppure molti non sono certo i primi cretini di passaggio ma da Christie's sembrano trasformarsi in bambini.

Adesso ho capito tutto. Nel momento in cui contendi l'oggetto del desiderio e qualcuno sta per soffiartelo da sotto al naso il cuore inizia a battere forte, l'adrenalina cresce e tu, in preda a questa meravigliosa sensazione, ti dimentichi perfino per cosa stai lottando (generalmente una stronzata) e corri, come un leoncino che galoppa nella Savana appresso ad uno gnu. Scriverò un libro in merito, lo chiamerò "Piccole Freud scoprono i meccanismi della psiche umana celati dietro alle aste". Un pò troppo lungo il titolo, devo lavorarci. E comunque, ho appena vinto l'asta più eccitante della mia vita.

Un paio di scarpe vecchie.
Si tratta delle New Rock Reactor. Stivali in cuoio al polpaccio con zeppe alte 6 centimetri,  fibbie laterali, una comoda cerniera interna, prezzo di listino 217 euro. Prezzo approssimativo delle New Rock Reactor usate: intorno alle 100 euro. Sono il sogno di una vita. Lo scopo di tutta la mia esistenza. (?!) Non le ho mai comprate per questioni di principio. Io non spenderò mai duecento euro per un paio di fottute scarpe.  Di recente meditavo di metter da parte i principi e comprarmele usate perchè ho 25 anni, il tempo stringe, tra un pò probabilmente sarò costretta a vestirmi da essere umano e non voglio arrivare ad 80 anni con il rimpianto di non aver mai avuto le scarpe della mia vita.

Mentre mi autoproclamavo donnetta frivola e superficiale che butta dalla finestra 100 euro per un mero capriccio, mi piove dal cielo un'asta con delle new rock del mio numero ad un prezzo stracciato. Partivano da 20 euro. Già sentivo crescere in me delle zanne da leone e una criniera gialla e stopposa (quella ce l'avevo anche prima, veramente). Dovevano essere mie. Mie mie mie mieeee!!! Il giorno della chiusura dell'asta è stata una lotta all'ultimo sangue. Uno spettacolo degno di Discovery Channel: ero parte di un gruppo di felini affamati e squattrinati in corsa verso il nostro gnu, un unico gnu. Tutti continuavamo a rilanciare a suon di cinquanta centesimi per volta. Facevamo la grandiosa corsa dei leoni pezzenti. Ringhi, graffi, l'eccitazione cresce, lo gnu si allontana, ma in un ultimo balzo finale lo afferro ed è miooo è mioooo uhauhauhauha!
ebay asta
Ho visto arcobaleni dappertutto
C'erano arcobaleni dappertutto, forse frutto di allucinazioni o scoregge d'unicorno. Chi lo sa. Oh, miei piccoli zoccoli di gnu! Non vedo l'ora di abbracciarvi!

3 commenti:

  1. eh lo so, quatta quatta catturo le prede più succulente.

    RispondiElimina
  2. Evviva!Ormai che leggo questo post le avrai già consumate,cmq sono contenta per te che hai avuto questa soddisfazione,su Ebay standoci un pò dietro a volte si fanno davvero degli affaroni!

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger