Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

13/02/12

Dichiarazione di non-amore


amiche


Ti rapirei per portarti con me sulla luna cosicchè tu possa continuare ad esistere, pura ed incorrotta, per sempre. Cosicchè tu possa non crescere, cosicchè io possa non crescere. Ed evitare di sporcarci con tutti i mali del mondo. Evitare di stancarci. Ho paura di vedere nei tuoi occhi il mio stesso cinismo e quel giorno una parte della tua anima sarà morta, te l'avrà strappata via il mondo, e io soffrirò. Per evitare questo, ti rapirei a notte fonda quando tutti sono addormentati ed inoffensivi, ti rapirei per portarti con me sulla luna, unico luogo incorrotto. Popoleremo il satellite con tutti i nostri cari e ci saranno labrador a rincorrere gatti certosini, conigli neri e pesci combattenti nella nostra piscina capovolta, la piscina capovolta che solo tu potevi immaginare, sarà tutto perfetto e porterai l'orso rabbioso in una gabbietta, lo cureremo con iniezioni di felicità e sarà guarito.

Un giorno qualsiasi mi troverai sulla terrazza a costruire un cavallo di carta col bianchetto al posto della colla e io ti dirò: non ho trovato la valigia a forma di pulcino. E tu mi abbraccerai. E vissero per sempre felici e contente nel loro regno illogico perfettamente coerente che solo loro potevano capire.

4 commenti:

  1. posso restare qui a pigolare felice per un po'? grazie per il tuo non-amore, lo porterò sempre con me :*
    ps: dobbiamo assolutamente trovare quella strada per la luna!!

    RispondiElimina
  2. non l'avevo mai letto
    è un peccato che io non commenti più il tuo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh cielo. non tenermi il muso.
      (ehi, ho appena avuto un dejà vu)

      Elimina
  3. Che cosa poeticissima e dolce <3 <3 <3

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger