Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

27/11/11

L'arrampicata sugli affreschi

gattino
Mi arrampicavo con gli occhi sugli affreschi del soffitto. Non mi ero mai accorta di quanto quei ghirigori fossero utili per arrampicarsi. Anzi, credo fossi proprio appesa sul soffitto dal quale guardavo un nuovo episodio della sitcom mangiando popcorn. Il tema della puntata era il non riconoscere l'identità dell'interlocutore per via di un problema di spaziotempo, forse. E' un concetto difficile, affermai, come se ci fosse qualcuno con la tua faccia che però non sei tu. L'interlocutore si affrettò a tornare sè stesso spolverando per bene alcuni oggetti che, seppur evidenti, erano rimasti fino ad allora sottointesi. Lo aiutai togliendo a mia volta un pochino di polvere. Si trattò di uno strano episodio, ma la me stessa appesa al soffitto non rise di me quella volta. Non mi insultò, non fischiò, non mi tirò i popcorn in faccia sbattendo la porta. Ritenne, piuttosto, che quel poco di polvere fosse una rinuncia irrisoria in confronto allo scopo: restituire ai propri occhi l'identità dell'interlocutore e sentirsi di nuovo al sicuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger