Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

27/09/11

Cellulare vintage

Il mio bellissimo cellulare vintage, ahimè, sta per morire. Prima che avvenga il completo decesso ci tenevo a mostrarlo per vantarmene un pò. Prego, ammirate questo splendido spettro di Nokia.
cellulare
Privo di cover, la tastiera è comodamente incollata con lo scotch sotto al quale numerosi granelli di sabbia finiti lì per sbaglio danno la sensazione di portare il mare sempre in tasca. Prego, ammirate. Cellulare vintage perfettamente funzionante che telefona, invia sms e fa il caffè. Funge anche da accendi risata. Ogni qualvolta lo tirerete fuori dalla borsa, infatti, la gente che vi circonda scoppierà a ridere nel vederlo. Davvero comodo. Mi si spezza il cuore a dovermene separare, ma si spegne da solo sempre più spesso. Temo che i granelli di sabbia si siano ficcati veramente in fondo. Io mi domando come reagirebbe un eventuale ladro nel tentare di derubarmi il telefono e ritrovarsi questa roba. Sono certa che tornerebbe indietro anche solo per darmi una pacca sulla spalla.

4 commenti:

  1. Partiamoci così: Come hai fatto a distruggere un Nokia? Io il mio lo uso come arma tirandolo in testa alle persone ed è ancora intero .-.

    [Vile]

    RispondiElimina
  2. ahahah è verissimo, so di gente a cui è volato dal motore, per poi scendere e ritrovarlo intero qualche metro più indietro xD e probabilmente sono l'unica sulla terra ad esser riuscita a rompere lo schermo per una banalissima caduta da scrivania !!! o.o
    Il ladro compassionevole comunque resta un mito.

    RispondiElimina
  3. in realtà funzionava anche con lo scotch al posto della cover. solo che comincia a spegnersi troppo spesso. oggi quasi non dava segni di vita -.-

    RispondiElimina
  4. hai già provato con la "panacea per cellulari" ovvero comprargli una batteria nuova? non te lo dico da esperta, ripeto solo un consiglio che hanno sempre dato a me...immagina, ti sentiresti come un piccolo dottor frankeinstein dai capelli estrosi ^-^

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger