Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

11/08/11

Specchi

fucsia

da piccola baciavo con la lingua gli specchi.   ho sempre uno specchietto vicino al letto. gli occhi sanno diventare estranei. occhi di un viso differente. credo di adorare gli estranei. estranea di un corpo tanto conosciuto da diventare ricordo. da piccola leccavo lo specchio di mia madre.   quale sincronia d'amore.
Isabella Santacroce, Il diario di Claudine

Nessun commento:

Posta un commento

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger