Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

29/06/11

True Blood. Un porno per donne?

True Blood 4, Eric Northman
Sembra la pubblicità di un profumo, in realtà si tratta di sangue. Finto, naturalmente. Una bevanda all'arancia rossa dal sapore particolarmente dolciastro contenuta in una bottiglia tale e quale al True Blood dell'omonimo telefilm diventato ormai un cult.



E' appena uscita la quarta stagione e i fans stanno già caricando su megavideo le puntate con i sottotitoli in italiano, potete trovarle quì.

True Blood 4 drink
True Blood, synthetic blood

Generalmente evito i telefilm come la peste, ma la trama di True Blood mi aveva colpita. Trovavo davvero originale l'idea che questi ipotetici vampiri decidessero di integrarsi con gli esseri umani nutrendosi di bottiglie di sangue sintetico. Immaginavo tutti i problemi che ciò poteva comportare. Se già la xenofobia e i pregiudizi si tagliano a fette, figuriamoci cosa accadrebbe se esistessero degli esseri antropomorfi ed intelligenti che tentano di convivere col genere umano. Secondo me è una bella idea e avrebbe potuto venirne fuori un interessante romanzo psicologico. Non riuscivo a capacitarmi come un'idea così bella potesse essere sprecata per un telefilm o comunque per libri da ombrellone, o almeno così mi sembra la saga di Charlaine Harris pur non avendola mai letta, probabilmente mi sbaglio, ma l'impressione che mi dà è quella. Così ho deciso di provare a guardarlo. Ecco, ci sono rimasta secca. Ho guardato tutte le puntate di tutte le serie e ora sono lì in trepida attesa delle nuove puntate della quarta stagione.

Questo telefilm mi ha delusa perchè, nonostante l'idea di base sia ottima, come ogni telefilm che necessita di attirare l'attenzione di massa è farcito di luoghi comuni, storielle d'amore messe lì a caso, triangoli sofferti, mostri improbabili, piagnistei e quant'altro. Certi meccanismi della storia mi hanno affascinata, altri a mio parere potevano risparmiarseli. Fatto sta che sommando i pro e i contro a me pare un pò spazzatura, un gradino più in alto di Twilight, ma sempre di spazzatura si tratta.


True Blood Eric e Sookie
True Blood, Eric e Sookie
Ok, e allora perchè ti sei vista tutte le serie, cara morghina snobbina?

Questa è una bella domanda. Il mio cervello diceva: ma dai cazzo, no, non possono fare questa scena in questo modo, troppo facile attirare l'attenzione così, dai piantatela su, perchè rovinare una buona idea. Ma il mio cuore intanto batteva forte e diceva daiii Sookie non scoraggiarti, ce la farai! E lascia perdere quello stronzo di Eric su, tanto tu sei innamorata di Bill! Oh, no, di nuovo quel coglione di Jason. Ihhh Bill come hai potuto mentire a Sookie? Maledetto, crepa squagliato sotto al sole.

true blood mouth
Mentre accadeva tutto questo ero un attimino sbalordita da me stessa. Del resto, io sono quella che al cinema ha sbavato come una bimbaminkia nel vedere Twilight, pur sostenendo con fermezza che si tratta di mera, banale spazzatura. Perchè noi donne ci lasciamo così facilmente infinocchiare dal romanticismo sanguinario? Possibile che tutta la cultura del mondo non basti a smorzare il nostro istinto da donnine sdolcinate? Riesco a spiegarmi questa cosa solo pensando agli uomini. Qualsiasi uomo di qualsiasi livello culturale, nel momento in cui vedrà una bella donna con le chiappe al vento si volterà e la fisserà facendosi il fulmineo film mentale di trombarsela selvaggiamente. Dopodichè potrà tornare in sè e rendersi conto che la donna in questione è volgare, oppure vestita male, oppure è un trans. E' perfino possibile che ne sia disgustato per qualche ragione. Ma il film mentale se lo fa per forza, l'istinto è istinto. Quindi ho la sgradevole sensazione che per noi donne la vera pornografia consista nelle storie d'amore impossibili. E non mi riferisco alle scene di sesso sapientemente infilate tra una sviolinata romantica e l'altra. No, peggio. Molto peggio. Mi riferisco a tutto quel gran tormento interiore della donna che gira e rigira intorno al bello e dannato come una mosca sulla merda.

Mi auguro di sbagliarmi, se avete altre teorie più sensate della mia vi prego di illuminarmi,  perchè non è bello essere consapevole di andare in brodo di giuggiole nel momento in cui mi immedesimo in una fanciullina innamorata del cattivone di turno. Dai, su.
Io comunque tifo per Bill.

7 commenti:

  1. io ti adoro
    ''pio''

    RispondiElimina
  2. UH! Una bella donna con le chiappe al vento! *_* sbav

    RispondiElimina
  3. bo, forse sono un essere androgino e non l'ho mai saputo, o forse non è vero che questo tipo di storie piacciono a tutte le donne del mondo, perché a me, decisamente, fanno cagare °-°
    ma mi fanno cagare proprio nel senso che mi fanno innervosire non è come che so "beverly hills", lo guardavo quando avevo dodici anni e andavo in brodo di giuggiole, lo guardo oggi e dico "vabè..", no, no, con i film/telefilm alla twilight è completamente diverso, mettimene uno davanti e potrai conoscere il mio lato peggiore! è____é

    RispondiElimina
  4. Mi sa che hai ragione....io mi sono intrippata con Gossip Girl! Te rendi conto? Che vergogna....Sex and the city per fortuna sono riuscita a snobbarlo.
    Claire

    RispondiElimina
  5. Anche Eric non scherza comunque .. XD

    RispondiElimina
  6. @pio:
    ti lovvo <3

    @Bastax:
    come volevasi dimostrare XD

    @Amaranthine
    anche a me fanno cagare, ma la mia parte irrazionale gongola :(

    @Claire
    mai visto gossip girl. mi è bastato true blood, penso che mi fermerò quì o.o

    @Anonimo
    Eric ha iniziato a starmi sulle palle nel momento in cui si è tagliato i capelli u.u ho capito che gli era caduta in testa non ricordo quale schifezza, però se ti si rimarginano le ferite dio buono, i capelli non si rimettono a posto? é_é

    RispondiElimina
  7. bè, se può rassicurarti, true blood è una serie che gioca come poche sul conservatorismo americano, sull'omofobia e la grettezza di certe province (del mondo intero) (e anche non province), non ha nulla a che fare con twilight o simile merda teo-con ed è una creazione di valore, che viene da alan ball, vale a dire il genio che ha sviluppato l'immensa Six Feet Under. quindi non ti sei rincoglionita.

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger