Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

05/06/11

No nukes, more hearts. No nukes, more lives.

Ho la sensazione che i favorevoli al nucleare siano ammalati della sindrome della pecora nera, ossia quell'insostenibile necessità di far l'originale a tutti i costi, anche quando non ce n'è motivo. La sindrome della pecora nera colpisce soprattutto gli adolescenti, nel caso degli adulti invece è piuttosto rara, ma le poche volte in cui si manifesta nell'adulto è devastante.
Seguono foto della manifestazione contro il nucleare avvenuta a Tokyo.




Io adoro gli attivisti di Greenpeace.

2 commenti:

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger