Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

23/06/11

Incontri del terzo tipo

Ero in giro con Christiane F., avevamo comprato dei noodles per la cena e ci stavamo dirigendo verso casa. Ad un certo punto ci ferma un bambino alto più o meno la metà di me, credo avesse otto anni, ma mi auguro di sbagliarmi. Ci domanda se siamo emo, rispondiamo no con profondo disprezzo e facciamo per proseguire, ma lui ci segue e insiste. Cosa siete? Cosa siete? Continua a chiedere. Rispondo che siamo esseri umani, non faccio una piega perchè questo tipo di incontri sono all'ordine del giorno a Palermo.

Il bambino mi domanda se sono tornata dal mare. Rispondo no, chiedo perchè. Afferma che sono in reggiseno. E' una maglietta, gli dico, e lui blatera qualcosa in siciliano stretto che nè io nè Christiane F. siamo riuscite ancora a tradurre, ricordiamo solo che c'entrasse qualcosa "culo di fuori" e "che schifo". E' pur vero che la mia maglietta quel giorno era particolarmente corta, però insomma, considerando che non ho tette e che ci sono trentacinque gradi all'ombra non mi sarei sentita smignottante nemmeno se fossi andata realmente in giro in reggiseno. Inoltre il mio culo, fino a prova contraria, non si trova sullo sterno. Per cui quell'ultima affermazione del pargolo, per quanto incomprensibile, desta la mia attenzione. No, no, questo non è un incontro come tutti gli altri, penso, questo è un bambino prodigio nell'arte della maleducazione, non posso perdermelo!

E così mentre Christiane F. continua a non cagarlo di striscio come di consueto con questo genere di individui, io lo guardo, sorrido e sviolino in tono melenso: sei ineducato, io converserei volentieri con te, ma è davvero ineducato fermare due ragazze per.. mi interrompe con furia dicendo "vabbè, vabbè. Perchè hai i capelli di questo colore?" Io sbatto gli occhioni in fremente attesa della sua prossima perla e rispondo "Sono arrossiti per la vergogna". A questo punto il bambino inizia a blaterare qualcosa a proposito dei piercing, non ho capito bene cosa ha detto, però ricordo con esattezza che ha indicato il mio piercing all'imbelico affermando "il piercing all'ombelico è da depressi". Entusiasta di aver trovato questo bizzarro esemplare dico a Christiane F. "cazzo, bisognerebbe riprenderlo" e il bambino mi dice "si dai, riprendimi! mettimi su youtube!". Faccio per prendere la macchina fotografica ma poi penso che è proprio piccolo e non è mica giusto, quindi lascio perdere. Il bambino annoiato afferma "vabeh, vado a farmi un segone su youporn. Ciao!" E se ne va. Rimaniamo allibite a fissarlo da lontano.
faccia da culo

5 commenti:

  1. Oh mio dio, quante gente idiota che c'e .----------.

    RispondiElimina
  2. What's Going down i'm new to this, I stumbled upon this I've found It absolutely useful and it has helped me out loads. I am hoping to give a contribution & aid different customers like its helped me. Good job.
    Look at my web site ... european football transfer news

    RispondiElimina

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger