Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

28/05/11

Nessuno vuole mangiare bruttezza


E' notte e non brillano i capelli. Sto mangiando dei cioccolatini inglesi che si chiamano Swiss. Vorrei finirli tutti per buttar via la scatola. Ricordo che ne mangiavi uno al giorno, al massimo due. E io dicevo a chi ce li aveva regalati che me li sarei sbranata tutti quanti, glielo dicevo ridendo, perchè tanto tu avevi la fissazione della dieta, che noia questo mangiar sano, gli dicevo, mentre mi strafogavo di biscotti al burro. Ridevo proprio. Adesso sono accumulati in un angolo assieme ad altri dolciumi, ad un coniglio di cioccolata e all'uovo di Pasqua che avevi comprato tu, proprio tu, e l'avevi portato a casa quasi fosse un trofeo. Bisognerà farne qualcosa di questi dolci. Non vedo l'ora di poterli offrire a qualcuno, senza dire però che sono impregnati di brutti ricordi. Nessuno vuole mangiare bruttezza. Perdona il tono austero, tra poco ricominceremo a ridere. Penso che imposterò la pubblicazione di queste parole tra un pò di tempo in qualche mattina acerba ed impersonale, mi auguro di dormire ancora facendo sogni bellissimi. 

2 commenti:

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger