Zucchero Nero
PortfolioArteLibriDiarioContatti

05/05/11

E ti ricordi che i nostri sogni sfondavano i soffitti

nuotare

Ho un vecchio orologio fermo per via delle batterie. Sono scariche da anni. E' davvero un bellissimo orologio, mi era costato quattro euro e novantanove in un negozio per casalinghi. Ho lasciato le lancette immobili da allora. L'ho fatto apposta. Mi ricordo il mal di testa, il rancore, le speranze e la sorpresa che mi aspettava paziente nel cassetto, una sorpresa così bella. In certi giorni complicati lo guardo e mi domando come sarebbe stato se. E l'orologio mi risponde impietoso. Chissà quando mi deciderò a sostituire le batterie.

1 commento:

Template and contents © Zucchero Nero • Powered by Blogger